ritornareritornare a Blog

La missione più bella

02. 07. 2018

MUDr. Herman appartiene alle capacità slovacche nella riproduzione assistita. Siamo lieti che questa personalità di spicco faccia parte del nostro team di Gyncare da molti anni. Per saperne di più sugli inizi di riproduzione assistita in Slovacchia, la motivazione personale del medico, così come l’esperienza pratica ha condiviso con noi in una intervista.

 

Come ricorda il suo inizio?
All’inizio era un pensiero che mi ha conquistato e acceso il mio interesse. Proprio così posso spiegare che sono riuscito ad appassionare e convincere anche gli altri. Si trattava più volte di bussare alla stessa porta. Alla fine, quando ricordo, gli inizi erano allegri e indimenticabili allo stesso tempo. 😊 Trenta anni fa, alla problematica dell’inseminazione artificiale si dedicavano 2 gruppi, uno a Bratislava e uno a Kosice. A Kosice, siamo stati fortunati che abbiamo avuto il sostegno del Direttore dell’Istituto biologico e l’ex rettore dell’Università Veterinaria di Kosice. Ci hanno  affittato strumenti che erano di prim’ordine in quel momento. La nostra grande reintegrazione è stato il Dr.Hlinka, che proveniva dall’istituto scientifico a Zemplinske Teplice in chiusura. Abbiamo anche ottenuto la prima esperienza nell’inseminazione artificiale durante il nostro soggiorno a Praga, dove abbiamo già avuto esperienza IVF. Lì ho comprato i primi aghi per prelievo di ovociti, ovviamente, con i miei soldi. La ricerca iniziale è stata condotta su modelli animali. Ricordo che ci fu dato il permesso di provare il prelievo di sperma chirurgicamente da un montone, ma prima dovemmo prenderlo (ride). In quel periodo avevo i topolini bianchi  anche a casa mia sul balcone. Si può dire che l’inizio dell’inseminazione artificiale erano nella veterinaria. L’intero processo è stato molto lungo, non abbiamo avuto supporto finanziario o morale. Devo ammettere che in quel momento stavo cominciando a perdere la speranza. Più tardi, la situazione cambio´. L’ospedale ci ha concesso  dei fondi, grazie ai quali i primi successi sono arrivati ​​al momento giusto. Hanno persino scritto di me sui giornali e sono stao ospite nelle trasmissioni TV. Conseguentemente tutto é stato più facile.


 

Qual è stato l’impulso che Lei é andato in questa direzione e ha iniziato a occuparsi dell’inseminazione artificiale?

Da un lato, era il mio interesse per il problema, che all’epoca in Slovacchia era molto sconosciuto, dall’altro la crescente pressione della società. Già durante la scuola nel mio lavoro d´attestazione mi sono concentrato su endocrinologia, ormoni e infertilità. Mi sono sempre piaciute cose nuove e inesplorate. Un buon amico ha partecipato sul mio finanziariamento per poter partecipare al mio primo allenamento ufficiale il quale mi ha rilasciato  l´autorizzazione. E ‘stato a Bourn Hall Clinic vicino a Cambridge, dove é stato esegiuto il primo IVF la fecondazione con successo nel mondo. Più tardi, nell´ Ospedale  Generale a Oldham in Inghilterra  é nato il primo bambino dall´ inseminazione artificiale, perché a quel tempo a Bourn Hall Clinic non c´era reparto maternità. E proprio li ho visto la prospettiva di questo campo. Davanti ai cancelli dell’ospedale, centinaia di persone stavano aspettando la fecondazione in vitro. È stato incredibile (Nota editoriale: Nel 1978 nell’Ospedale Generale a Oldham nel Regno Unito é nata Louise Brown, la prima bambina nata dopo IVF.)


 

Lei si  ricorda il suo primo figlio da FIV?
Non ricordo esattamente, ma i primi erano i gemelli di Michalovce. Sa, negli ultimi decenni sono nate diverse migliaia di bambini con aiuto  della fecondazione in vitro. È difficile ricordarli tutti. 😊 Bene, sono sempre felice se i loro genitori mi portano a presentare o inviare una foto di loro bambini o loro pagella di scuola. A volte succede che mi salutano  per strada o nel negozio. Al contrario gli altri fanno finta di non conoscermi.


 

Lei pensa che succede cosí perché questo tema è ancora tabù?
In parte, si. Le persone hanno paura a parlare di questo argomento. Per loro viene piú facile a parlare di una cistifellea rispetto parlare del problema di concepire un bambino. Penso che le coppie che hanno problemi di concepimento spesso abbiano informazioni errate o false. Internet è un buon aiuto, ma in questo caso c’è spesso disinformazione. Pertanto,è giusto che non abbiano paura, non diano retta ai consigli di inesperti, conoscenti e Internet, ma si spingono a venire dai veri esperti e si consultano personalmente.


 

Cosa influenza la fertilità?
La natura stessa. C’è molto che influenza la possibilità di concepire un bambino. Che si tratti dell’impatto delle stagioni, del nostro bioritmo o stile di vita. È qui da notare che molte ragioni non conosciamo. Tuttavia, ritengo che al momento  lo stress e il fattore tempo siano i peggiori. Qualcuno dice che, non abbiamo ancora il tempo per il bambino, dobbiamo risolvere prima le abitazioni e il lavoro. Al contrario, gli altri vogliono il bambino subito. Lo stress arriva e poi non funziona. Per quanto riguarda l’età, si potrebbe affermare che i problemi di concepimento aumentano con l’aumentare dell’età. È interessante notare, tuttavia, che la donna ha un periodo di 1-2 mesi prima della sua menopausa, quando è prolifica come una ragazza di 20 anni. È un tale ultimo tremito di natura.


 

Come percepisce l’infertilità di donne e uomini?
L’infertilità è un problema di coppia. Non é possibile incolpare soltanto l’uomo o la donna di infertilità. Certo, ci sono casi in cui questo é inequivocabile, ma molto spesso incontriamo entrambi con un problema. A volte succede che anche una coppia che insieme non può avere un figlio, quando ogniuno si trova  un altro partner, entrambi ci riescono.


 

Lei ha lavorato in questo campo per decenni, é stato presente alla nascita della fecondazione artificiale in Slovacchia. Come percepisce il concepimento del bambino dopo un tempo simile?
Lo vedo ancora come un miracolo. È una cosa unica che ottiene una coppia come un dono dalla natura. Anche noi non siamo onnipotenti, ci sono molte variabili che impediscono il concepimento. Pertanto, il fatto che siamo venuti in aiuto in molti casi, accetto con umiltà.

 



    Ak si chcete dohodnúť bezplatnú konzultáciu alebo máte na nás otázky, neváhajte nás kontaktovať prostredníctvom nasledovného formulára.

    Zvoľte mesto
    Gyncare KOŠICEGyncare NITRA


    Informácie o OCHRANE OSOBNÝCH ÚDAJOV.

      Scegli una città

      Gyncare KOŠICEGyncare NITRA

      X

      Oslávte s nami 20. narodeniny

      V rámci našich osláv sme pre vás pripravili špeciálnu ponuku platnú po celý rok 2021.

      Chcem vedieť viac